Informativa cookie

Questo sito usa i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ora sono bloccati, se riscontri problemi nell'uso del sito potrebbe essere dovuto a questo blocco. Clicca su OK per risolvere i problemi.

Cos'è il movimento

Il movimento sei anche tu.

Cittadini che si uniscono per raggiungere un obiettivo comune. L’obiettivo è un’opposizione chiara, forte e decisa alla devastazione morale, ambientale ed economica dell’Italia attraverso un programma moderno ed innovativo non vincolato ad ideologie di destra o di sinistra ma costruito attraverso le competenze, il dialogo e il confronto democratico fra gli appartenenti al movimento.

Il risanamento morale è precursore di ogni possibile cambiamento, per tanto, prima di tutto il movimento è stato e continua ad essere portatore di proposte che si sostanziano nell’esigenza di ridurre i costi della (mala) politica rifiutando i rimborsi elettorali, proponendo e attuando la riduzione degli stipendi degli eletti e auspicando l’abolizione delle province (il movimento non partecipa alle relative competizioni elettorali per coerenza). Accanto a questi aspetti fondamentali si aggiungono l’incandidabilità di condannati ed imputatiil rifiuto della politica come carriera (divieto di più di due mandati) e la contrarietà a qualunque alleanza o coalizione con i vecchi partiti.

Il MoVimento non ha sponsor, non ha finanziamenti pubblici o di partito, non ha banche o gruppi industriali alle spalle. Sono i cittadini che decideranno quanto, come e perché far vivere il MoVimento.

Il MoVimento 5 Stelle non è propriamente un partito ma piuttosto una libera associazione di cittadini priva di struttura piramidale, organi direttivi o segreterie che consente l’autonoma organizzazione di ciascun gruppo in Italia e all'estero. Il MoVimento, infatti, adotta i principi di trasparenza e orizzontalità riconoscendo il valore dell’individuo attraverso il principio dell’UNO VALE UNO**.

Anche se il movimento non si riconosce nelle modalità della vecchia e corrotta politica, i cittadini a 5 stelle vogliono entrare nelle istituzioni, nei consigli comunali, nelle regioni e in parlamento. E’ necessario che la cittadinanza si riavvicini alla politica per controllarla e proponendosi per amministrarla in modo partecipativo altrimenti il cambio di rotta auspicato non avverrà. Nel votare i nostri i candidati a 5 stelle per i consigli comunali e regionali dovrebbe essere chiaro che non si elegge qualcuno che parli per noi ma bensì qualcuno attraverso cui parlare. Un consigliere M5S non dovrebbe diventare uno a cui abbiamo delegato il diritto di agire in nostra vece, quanto piuttosto il nodo di una rete collocato in una posizione strategica. Un terminale che veicoli istanze e proposte della rete tutta in un senso, e nell'altro porti trasparenza sulle decisioni e sulle scelte fatte in consiglio comunale, rimettendole a sua volta in rete. A chi vota 5 Stelle non si chiede solo fiducia, ma partecipazione ad un cambiamento che superi la delega ai partiti, restituendo ai cittadini il governo della cosa pubblica.

I documenti ufficiali che identificano le idee portanti ed i valori di base del movimento sono:

 

Altro materiale per conoscere il Movimento 5 Stelle:

 

woodstock-5-stelle-cesena minia video   m5s sicilia minia video   video 11 11 2013

 

La Democrazia PARTECIPATIVA nel M5S (piccola guida)


 

Una frase di Beppe Grillo ... "il M5S non è una rivoluzione politica, ma di civiltà e cultura"

Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?) Noi neppure.

 

Se condividi le nostre battaglie visita la pagina: Unisciti a noi


 

** Affinchè il concetto dell’uno vale uno non venga frainteso di seguito specifichiamo il suo importante significato: Uno vale Uno vuol dire che il tuo voto pesa come il mio e che ognuno di noi ha diritto al proprio parere senza, perciò, vincolare le decisioni prese dal gruppo. Uno vale uno significa, quindi, rispettare il parere altrui e le decisioni assunte dalla maggioranza facendole proprie.Questo presuppone che possano esserci persone riconosciute in un gruppo come più valide o più abili di altre in alcune attività, che per questo vengono valorizzate. Uno vale Uno non deve giustificare un inutile appiattimento e spreco di capacità, competenze e talenti, ma essere stimolo al rispetto e alla partecipazione di tutti bloccando chi pensa di poter decidere per tutti. Uno vale Uno significa democrazia, significa che si decide insieme, che C'E' SPAZIO PER LA PARTECIPAZIONE DI TUTTI e che nessun fa per gli altri o conta di più. Significa rifiutare una logica che ci ha portati tanto al fascismo in passato che allo strapotere dei leader di partito oggi. Nella pratica del M5S si intende tradurlo con la possibilità di voto, per le scelte da condividere, pensando al modello dei referendum propositivi svizzeri. Uno vale Uno vuol dire anche partecipazione, in alternativa al modello di delega e rappresentanza: Nessuno vale tanti!

AddThis Social Bookmark Button